Categoria: psicologia

Disturbi dell’apprendimento_Da oggi in studio il servizio di teleriabilitazione integrata attraverso la piattaforma RIDInet

Disturbi dell’apprendimento_Da oggi in studio il servizio di teleriabilitazione integrata attraverso la piattaforma RIDInet

A seguito di uno specifico ed approfondito iter formativo, lo studio offre ora il servizio di riabilitazione integrata attraverso l’uso della piattaforma RIDInet della cooperativa Anastasis.

Qualche informazione

La piattaforma RIDInet risponde alle raccomandazioni cliniche sui DSA perché affianca l’efficacia della riabilitazione in studio con il vantaggio dell’esercizio continuativo a casa. Proprio l’esercizio continuativo a casa, costantemente monitorato dal professionista attraverso la piattaforma, rende massima l’efficacia del training e consente il raggiungimento degli obiettivi prefissati in tempi più brevi.

Le App presenti all’interno della piattaforma sono: personalizzabili per rendere altamente specifico il trattamento; scientifiche in quanto progettate in collaborazione con esperti e Università, attraverso standard scientifici rigorosi; motivanti  perchè inserite in un contesto narrativo a misura di bambino.

Inoltre RIDInet , per le caratteristiche che la contraddistinguono, garantisce continuità ad un trattamento altamente specifico ed efficace anche qualora l’emergenza sanitaria dovesse nuovamente costringerci ad un periodo di confinamento.

Sei un genitore e vuoi avere maggiori informazioni? Guarda i VIDEO

Oppure contattami tramite mail a cecilia.fornaro@gmail.com

SERVIZIO DI CONSULENZA SPECIALISTICA ONLINE

SERVIZIO DI CONSULENZA SPECIALISTICA ONLINE

In questo tempo che pare sospeso, in cui trascorriamo le giornate in casa a stretto contatto con i nostri figli, abbiamo piano piano iniziato a valorizzare quello che la situazione ci ha concesso: vicinanza e presenza. Seppur con mille fatiche e variabili sostanziali (telelavoro dei genitori, didattica a distanza per i bambini in età scolare etc) questa situazione ci ha restituito momenti lenti, occasione di osservazione e sintonizzazione con i nostri figli, specie con i più piccini. Parlo di occasione perché siamo stati costretti a fermarci, a ripensarci nei diversi ruoli investiti e siamo stati chiamati a lasciare la “guida automatica” per ingranare attivamente una marcia che si adattasse allo scorrere del nuovo tempo e del nuovo luogo. Il tempo nuovo con i piccoli di casa ha permesso a molti genitori di cogliere qualcosa dei loro figli che ancora era sfuggito, abbiamo scoperto di quante risorse sono equipaggiati, quanta capacità adattiva mettono in campo ogni giorno. Insomma, in questo momento di privazioni non sono mancate anche piacevoli sorprese. Talvolta dall’osservazione e vicinanza nascono riflessioni, talvolta dubbi e domande che possono riguardare lo sviluppo del bambino. Lo studio ha attivato un servizio online, uno spazio di ascolto e consulenza che può essere risposta tempestiva a domande dei genitori che riguardano aspetti di crescita dei loro bambini. Lo studio al momento resta chiuso, accoglie però richieste di consulenza online.

Per saperne di più:

LA TRIBU’ DEI SIBLINGS_ I FRATELLI DI BAMBINI E RAGAZZI CON DISABILITA’, DALL’OMBRA ALLA LUCE

LA TRIBU’ DEI SIBLINGS_ I FRATELLI DI BAMBINI E RAGAZZI CON DISABILITA’, DALL’OMBRA ALLA LUCE

Segnalo questa interessante iniziativa proposta dall’Associazione La Trottola Onlus in collaborazione con la Fondazione CRT e promossa dallo sportello Informahandicap del Comune di Moncalieri…

immagine

A chi è rivolto?

Ai siblings tra i 6 e i 35 anni del territorio di Moncalieri, Nichelino, Trofarello e Torino.

Chi sono i siblings?

I fratelli e le sorelle di bambini e ragazzi con disabilità.

Che cosa si fa?

“La tribù dei siblings” ha come obiettivo quello di creare delle occasioni di incontro e di scambio tra siblings. Attraverso momenti di gioco e di confronto i siblings avranno l’opportunità di conoscersi e di creare nuove relazioni con persone che condividono il loro status.

Perché un progetto proprio per loro?

Perché essere un siblings non è una condizione semplice, anzi tante volte è difficile da spiegare a chi non la vive, in alcuni casi persino ai genitori. Poter incontrare degli altri siblings in un contesto di gioco e di spontaneità permette di non sentirsi soli.

Come si può partecipare?

È sufficiente telefonare all’Associazione La Trottola onlus Via Quintino Sella 17 – Moncalieri (TO) – tel. 0116051987 dalle 15 alle 19, oppure inviare una mail a info.latrottola@gmail.com

PREVENZIONE E SOSTEGNO ALL’INVECCHIAMENTO_potenziamento cognitivo di gruppo

PREVENZIONE E SOSTEGNO ALL’INVECCHIAMENTO_potenziamento cognitivo di gruppo

Dalla collaborazione professionale tra la Dott.ssa Cecilia Fornaro e la Dott.ssa Veronica Arzenton nasce il progetto:

immagine

PREVENZIONE E SOSTEGNO ALL’INVECCHIAMENTO

TRAINING DI GRUPPO MIRATO AL POTENZIAMENTO DELLE PRINCIPALI FUNZIONI COGNITIVE

L’invecchiamento è un processo che coinvolge non solo l’aspetto fisico-corporeo, ma anche quello psicologico e cognitivo. Le nostre capacità attentive, mnesiche e di ragionamento logico vengono messe in campo ogni giorno durante lo svolgimento delle attività quotidiane. Per questo hanno bisogno di essere mantenute e potenziate, soprattutto quando, con il procedere dell’età, subiscono un fisiologico declino legato all’invecchiamento.

Il progetto ha l’obiettivo di accompagnare e sostenere l’anziano nel percorso di normale invecchiamento e di potenziare specifiche abilità cognitive laddove queste risultino deficitarie.

Per maggiori informazioni scarica la locandina (locandina_ Gruppi di prevenzione e sostegno all’invecchiamento) o contatta le professioniste al num. 333 3545673/349 4244995

ECZEMA SCHOOL_ Iniziativa rivolta ai bambini affetti da DERMATITE ATOPICA ed ai loro familiari

eczema atopicoLa dermatite atopica è una patologia cronica della pelle, la sua gestione può mettere in difficoltà sia il bambino che ne è colpito sia i suoi familiari. La cura di questa patologia è di competenza del pediatra/dermatologo/allergologo, essi valutano e prescrivono il trattamento medicinale per ridurre l’infiammazione cutanea ed il prurito, danno indicazioni relativamente al trattamento personale quotidiano e valutano l’influenza dei fattori ambientali nelle diverse fasi del ciclo prurito-grattamento. Per quanto riguarda gli aspetti clinici della patologia questo tipo di intervento risulta fondamentale. La dermatite atopica però, sa essere insidiosa e capricciosa, la terapia farmacologica o il trattamento emolliente che fino a quel momento hanno tenuto a bada la manifestazione cutanea possono non funzionare più o dare dei riscontri fluttuanti, uscendo dallo schema causa-effetto. Va da sé che il bambino è chiamato a gestire momenti di totale impotenza e con lui i genitori.
Da qui l’idea di un intervento educativo che presti ascolto alla voce del bambino, agli aspetti emotivi, alle esigenze ed alle difficoltà dei  genitori nella gestione degli aspetti secondari ma talvolta invalidanti nel condurre la vita quotidiana.L’iter educativo è condotto dalla Dr Fornaro, psicologa, costretta ad una quotidiana personale esperienza della patologia.